LA NOSTRA PRESENZA SUL TERRITORIO

Ci siamo riusciti a presentare una riflessione ogni giorno nei 40 giorni della quaresima e a realizzare incontri, prima di presenza, e ora on line, sulle letture delle domeniche di quaresima. Continueremo con le domeniche di Pasqua. Chi desidera partecipare ce lo comunichi e ogni settimana invieremo il link. 

Abbiamo pure celebrato l’inaugurazione dell’anno della famiglia, la giornata dei missionari martiri e i festeggiamenti per i 750 anni dalla nascita di Dante! Facciamo nostre le parole tratte dal messaggio di papa Francesco: “Può aiutarci ad avanzare con serenità e coraggio nel pellegrinaggio della vita e della fede che tutti siamo chiamati a compiere, finché il nostro cuore non avrà trovato la vera pace e la vera gioia, finché non arriveremo alla meta ultima di tutta l’umanità, «l’amor che move il sole e l’altre stelle» (Par. XXXIII, 145).

E ora ci apriamo con fiducia alla prima quindicina di aprile! Tralasciamo le appendici: abbiamo tanti sussidi!

Durante tutta la settimana santa sarò nella nostra chiesa della Madonna Mediatrice dalle 10,00 alle 12,00 per incontrare persone e confessare.

È bello ricevere l’abbraccio di Dio nostro Padre. La confessione non è per sentirsi bene ma per vivere come discepoli di Gesù misurandoci sul suo modo di pensare, di parlare, di agire, di vivere.

La settimana dopo pasqua, se non ci sarà ancora la possibilità di uscire dal proprio comune di residenza, rimarrò a Troia e qui celebrerò, il 12 aprile, gli 80 anni di vita! Pregate per questo vecchietto che non si stanchi di dire SI fino al SI ultimo per l’incontro con le braccia aperte del Padre!

Dedicheremo il tempo a preparare le attività estive soprattutto il campo “over 35” che anche quest’anno realizzeremo a NOCI in provincia di Bari dal 17 al 23 agosto per donne e uomini dai 35 ai 55 anni. Stiamo terminando la preparazione dei volantini. Lo scorso anno ci siamo incontrati riflettendo sul tema “SIAMO MISSIONE” e quest’anno ci incontreremo sul tema “SIAMO PERSONE”. Lo siamo noi ma lo sono anche chi appartiene ad altri popoli, culture e religioni. Lo siamo noi ma lo sono anche coloro che vivono in altri continenti. E come persone nessuno di noi vuole chiedersi se ha tutto ma se tutti hanno il necessario.

Stiamo inoltre preparando alcuni materiali per l’anno della famiglia che sogniamo sia un anno in cui le nostre famiglie vivano la mondialità vivendo la vita con cuore di figli e di fratelli e sorelle.

E, infine, ma forse non è né l’ultimo né il penultimo sogno, ci impegniamo nella diffusione del MONDIARIO per l’anno scolastico 2021/2022. Porta come titolo il motto di don Lorenzo Milani: “I CARE”. Il MONDIARIO è per alunni della primaria (elementari) e della secondaria di I grado (medie).

Mi fa riflettere il fatto che cadono nel vuoto gli inviti che da tempo sto facendo di sottoscrivere abbonamenti a NIGRIZIA, a PIEMME e a Combonifem. Vorrei riflettere con voi su questo. Non crediamo che se giungesse a casa nostra o di una nostra amicizia o di un nostro parente, una rivista missionaria potrebbe nascere una mentalità nuova? Come possiamo dirci: “FRATELLI TUTTI” se non ci conosciamo neppure?

Ancora una volta presento qui di seguito le modalità per sottoscrivere abbonamenti.

ABBONIAMOCI alle riviste NIGRIZIA – PIEMME E COMBONIFEM.

NIGRIZIA: abbonamento annuo cartaceo e digitale è di euro 35,00; solo in versione digitale è di euro 20,00.

COMBONIFEM abbonamento cartaceo per un anno è di euro 28,00; l’abbonamento digitale è di euro 14,00.

PIEMME (per ragazzi da 8 a 15 anni) abbonamento annuo cartaceo con Mondiario euro 30,00; online 10,00.

 

E ancora una opportunità:

MONDIARIO 2021/22 “I CARE”. Potete richiederne copie a noi. Ogni copia euro 10,00 spese di spedizione comprese.

 

Inviateci l’indirizzo completo e fate il versamento su uno di questi due conti: Ecco i riferimenti: IT52G0306909606100000105858 INTESA SANPAOLO; CCP 12031712 intestato a: Missionari Comboniani – Troia FG

A tutte e a tutti un abbraccio. AUGURI. Non dimentichiamo che Pasqua è il SI di Dio a Gesù e al mondo!

Con la gioia di essere fratelli e sorelle amati e che amano!

p. Ottavio