Trentottesimo incontro

 

ALCUNE LINEE DI ORIENTAMENTO E DI AZIONE

Siamo giunti al capitolo quinto. Dal numero 163 al numero 201.

 

Obiettivo: cogliere l’importanza di aprire e favorire spazi di riflessione e di azione sui temi importanti per la vita dell’umanità e del pianeta.

 

Trentottesimo incontro  – 1° marzo  –  VEDERE

 

Che cosa posso fare io? E che cosa chiedere alle istituzioni internazionali? Se non cambiamo rotta, la vita, dell’umanità e del pianeta, finisce prima del tempo. È impossibile continuare e insistere con l’attuale forma di vivere, di produrre, di consumare, di spendere con l’idea dell’usa e getta (la vera anima del consumismo). Il Papa non esita a formulare un giudizio severo sui Vertici mondiali sull’ambiente degli ultimi anni.

 Purtroppo «Nella nostra società occidentale non sembra esserci spesso alcuna differenza di comportamento neppure tra quanti chiamano la natura “creato” e la ritengono un dono di un Dio Creatore. Anzi, sembrerebbe quasi più realistico affermare che proprio in tanti cristiani sembri ancora aleggiare una sorta di indifferenza, se non quasi sufficienza, a questo tema». (Maria Teresa Pontara)

 

Le conseguenze di questa indifferenza e sufficienza sono gravi:

  • Le grandi multinazionali continuano a sfruttare le risorse dei territori appartenenti a popolazioni locali per gli interessi economici e finanziari di pochi.
  • Primeggia l’idea della crescita infinita, di un mercato senza nessun tipo di controllo.
  • Il proliferare delle guerre e di ogni forma di violenza per rubare petrolio, per appropriarsi delle miniere di Coltan o di oro. Guerre con armi che stanno distruggendo la “casa comune” e sacrificando le popolazioni più fragili e vulnerabili.
  • La fame, il grande peccato del mondo, avanza inesorabilmente e non per mancanza di cibo, ma per eccesso di avarizia.
  • I cambiamenti climatici con l’aumento delle persone che sono costrette a lasciare la propria casa e la propria terra, insieme alle guerre, alla fame e alla violazione sistematica dei diritti umani.

 

Parliamone: • Le linee di azione che provengono dall’enciclica, le consideriamo realmente linee di crescita verso la pienezza della maturazione di fede che professiamo?

Approfondiamo. https://www.youtube.com/watch?v=4kA1Zd-nkHA  (la riflessione parte dal capitolo precedente). Valorizziamo pure il sito http://www.cnms.it/index.php

 Valorizziamo: gli incontri su Laudato si’ https://www.comboniani.org/?page_id=24261

I vangeli di ogni giorno https://www.comboniani.org/?page_id=26565

nostre attività:  https://www.comboniani.org/?page_id=14959 (poi andare sulle “Attività” della comunità di Troia).

Nuovo profilo facebook https://www.facebook.com/oraimondo.41

 

Coinvolgiamo qualche persona alla quale facciamo conoscere questi nostri incontri.

 Chi lo desidera può sottoscrivere per sé o regalare a qualche persona amica l’abbonamento a NIGRIZIA – COMBONIFEM – PIEMME. Chiedete informazioni – Inviateci l’indirizzo completo e fate il versamento su uno dei seguenti due conti. Ecco i riferimenti: IT52G0306909606100000105858 INTESA SANPAOLO  

oppure:   CCP 12031712 Missionari Comboniani – Troia  FG

E grazie anche a chi ci aiuta ad aiutare.

 

Missionari Comboniani – Troia – p. Ottavio – 0881970057  oppure 3482991309

oraimondo.41@gmail.com  facebook: ottavio.raimondo