Trentesimo incontro

 

LA RADICE UMANA DELLA CRISI ECOLOGICA

 

Obiettivo: Riconoscere che non sempre il progresso tecnologico è al servizio della Vita, bensì dei grandi poteri finanziari.

In questo e nei seguenti tre incontri ci soffermeremo sul capitolo terzo della “Laudato si’”. Da numero 101 al numero 136.

 

Trentesimo incontro  – 4 gennaio –  VEDERE

 

Se è certo che negli ultimi decenni il progresso umano tecnologico ha raggiunto uno sviluppo inimmaginabile in altri tempi, questo non si è tradotto in condizioni di vita migliori soprattutto per gli impoveriti di questo sistema. Nemmeno ha fatto diminuire la miseria che affetta tre quarti della popolazione mondiale.

 

Alcuni dati che vanno in questa direzione:

 

  • Nel campo della biotecnologia, il 90% dei semi transgenici sono controllati da un’unica multinazionale, Monsanto, che commercializza un potente erbicida responsabile di tanti problemi alla salute in alcuni paesi latinoamericani.

 

  • L’uso di biotecnologia non ha portato migliorie delle condizioni di vita delle comunità contadine, visto che l’80% della fame nel mondo è nelle zone rurali dove il processo di concentrazione di terre è sempre maggiore e dove moltissime persone cercano di sopravvivere con salari di miseria. Come esempio il Guatemala dove il 32% della popolazione soffre la fame, e il 2% dei proprietari possiede il 65% della terra.

 

  • Riguardo agli alimenti, le corporazioni transnazionali agrarie controllano il 40% del commercio mondiale, e 4 imprese controllano il 90% del commercio di grano (Cargill, ADM, Bunge e Dreyfus). Nestlé controlla il 25% del commercio del caffé, dispone di 80 marche diverse di alimenti con più di 130 mila prodotti. Altre grandi multinazionali nel campo alimentare sono Unilever, Altria, ConAgra e Coca Cola

 

  • Nel campo finanziario la concentrazione di potere si è accentuata molto di più. Non si eliminano i paradisi fiscali, e di conseguenza l’impunità dei grandi patrimoni continua ad essere vigente.

 

Parliamone

  • Dietro la crisi economica e alimentare ci sono decisioni economiche e politiche. Abbiamo

imparato qualcosa? Che progresso stiamo costruendo?

Approfondiamo. L’impegno politico del cristiano –  https://www.youtube.com/watch?v=euFT0UYHbVQ

 

Valorizziamo: Incontri su Laudato si’: https://www.comboniani.org/?page_id=24261

La Parola di Dio di ogni giorno: https://www.comboniani.org/?page_id=25910

La nostra presenza sul territorio: https://www.comboniani.org/?page_id=26031

 

Ci documentiamo cercando siti sul tema riguardanti la crisi ecologica. Potrebbe essere utile accedere a: https://www.retesicomoro.it/laudato-si-radice-umana-crisi-ecologica/.

 

Possiamo valorizzare:  www.nigrizia.it e www.combonifem.it   

 

Coinvolgiamo qualche persona alla quale facciamo conoscere questi nostri incontri.

 

Missionari Comboniani – Troia – p. Ottavio – 0881970057  oppure 3482991309

oraimondo.41@gmail.com  facebook: ottavio.raimondo

 

Chi lo desidera può sottoscrivere per sé o regalare a qualche persona amica uno dei seguenti abbonamenti;

Per Nigrizia l’abbonamento annuo cartaceo e digitale è di euro 35,00 e quello solo in versione digitale di euro 20,00  Per Combonifem il cartaceo per un anno è di euro 28,00 e il digitale di euro 14,00.    … e aiutateci ad aiutare!

E per i ragazzi l’abbonamento a PIEMME cartaceo euro 30,00; digitale euro 10,00.

Inviateci l’indirizzo completo e fate il versamento su uno di questi due conti: Eccoli i riferimenti: IT52G0306909606100000105858 INTESA SANPAOLO

CCP 12031712 Missionari Comboniani – Troia  FG