1 gennaio 2020
Numeri 6,22-27 Il Signore rivolga a te il suo volto e ti conceda pace.

(Luca 2,16-21)

Dio parla a Mosè e gli dice come Aronne e i suoi figli devono benedire il popolo di Israele. Dio ci chiama a benedire, a dire bene di ogni persona e di ogni popolo. Dio benedice, noi suoi figli siamo chiamati a benedire. Che il 2020 sia l’anno in cui i cristiani benedicono, dicono bene!
Queremos vivir el año 2020 como año en que siempre, en todo momento, nuestra vida sea bendecir, decir bien.

 

Parola viva – Palabra viva
“Dio non si vergogna della bassezza dell’uomo, vi entra dentro. Dio è vicino alla bassezza, ama ciò che è perduto, ciò che non è considerato, l’insignificante, ciò che è emarginato, debole e affranto, dove gli uomini dicono “è perduto” , lì egli dice “salvato”; dove gli uomini dicono “no”, lì egli dice “si”. (Dietrich Bonhoeffer).
Nada te detenga en tu vocacion de persona que encuenta siempre motivos de salvacion, caminos para vivir diciendo siempre SI. 2020 el año del SI.

 

2 gennaio 2020
1 Giovanni 2,22-28 Tutto ciò che avete udito fin da principio rimanga in voi
(Giovanni 1,19-28)

Nella fedeltà alla ricchezza di vita che ci è stata donata non subiremo la vergogna di trovarci lontani da Lui. Lontani da Lui non c’è vita come non c’ò vita per il figlio lontano da casa. Solo nel Padre e nel Figlio c’è vita e vita in pienezza.
La vida se encuentra solo si permanecemos unidos al Padre y al Hijo Jesus.

 

Parola viva – Palabra viva
“Nessun violento osa avvicinarsi alla mangiatoia, e neppure il re Erode l’ha fatto. Appunto perché di fronte alla grotta vacillano i troni, cadono i violenti precipitano i superbi, perché Dio è con gli infimi (…). Davanti a Maria, alla serva, alla mangiatoia di Cristo, davanti al Dio della bassezza il forte cade, non ha alcun diritto, alcuna speranza, è giudicato”. (Dietrich Bonhoeffer)
El hecho que permanezca en nosotros lo que hemos recibido desde el comienzo no significa que no nos abramos a lo que es nuevo. Jesus siempre hace nuevas todas las cosas! Tambien nuestras vidas.

 

3 gennaio 2020
1 Giovanni 2,29-3,6 Chi rimane in Dio non pecca

(Giovanni 1,29-34)

Chiunque rimane in Dio vive nella comunione con Dio e pertanto in lui non c’è il peccato. Il peccato è la negazione della comunione. Il peccato è separazione. Allontanamento.
Rimanere in Dio è riconoscere Gesù come Signore della tua vita, riconoscerlo come Figlio amato del Padre.
El pecado es ante todo alejamiento de Dios. Hi tu vives en su abrazo en ti no hay muerte sino vida.

 

Parola viva – Palabra viva
“Se sei in lite con tuo fratello e lo odi, vieni e vedi come Dio è diventato per puro amore nostro fratello e ci vuole riconciliare fra di noi. Nel mondo regna la violenza, questo bambino è il principe della pace, Dove egli è, lì regna la pace”. (Dietrich Bonhoeffer)
La paz reina donde se encuentra Jesus el Hijo amado del Padre. La paz reina donde se encuentra el discipulo. La paz se encuentra donde y cuando tu vives como discipulo de Jesus.

 

4 gennaio 2020
1 Giovanni 3,7-10 Chi non pratica la giustizia non è da Dio.

(Giovanni 1,35-42)

Praticare la giustizia è dare a ciascuno ciò di cui ciascuno ha bisogno. Se tu non dai alle persone ciò di cui le persone hanno bisogno non sei in comunione con Dio che sempre dà a ciascuno ciò di cui ciascuno ha bisogno.
Lascia che Gesù fissi anche su di te il suo sguardo come lo ha fissato su Simone perché dalla sua bocca tu possa ascoltare chi sei!
Permitele a Jesus de fijar su mirada sobre de ti para que te diga quien eres tu de veras.

 

Parola viva – Palabra viva
Quale messia seguiamo oggi noi cristiani? Ci dedichiamo a fare “le opere” che faceva Gesù? E se non le facciamo, che stiamo facendo nel mondo? Cosa sta “vedendo e udendo” la gente nella Chiesa, cosa vede nelle nostre vite? Cosa ascolta nelle nostre parole? All’inizio del 2020 vogliamo farci queste domande.
Al comienzo del año 2020 queremos preguntarnos: a quien seguimos nosotros los cristianos. Si de veras hacemos lo que hizo Jesus y como El lo hizo. Y tambien: que logran ver los demas en nosotros?

 

5 gennaio 2020
Siracide 24,1-4.8-12 La sapienza di Dio è venuta ad abitare nel popolo eletto

(Giovanni, 1,1-18)

Se leggi il libro del Siracide ti rendi conto che il capitolo centrale di tutto il libro è proprio questo. Con orgoglio l’autore afferma che la Sapienza ha preso dimora presso il popolo eletto, il popolo di Israele, non perché sia monopolio dello stesso popolo ma perché per mezzo di Israele giunga a tutti i popoli. Ciò che abbiamo ci è stato donato per il bene di tutti senza escludere nessuno.
Lo que tenemos nos ha sido dado para el bien de todos.

 

Parola viva – Palabra viva
“Voi avete raccolto e conservato quella speranza che è Gesù Cristo. Restituitecela, perché appartiene a tutto il mondo”. (Roger Garaudy). Quel Dio che ti ha incontrato è il Dio del mondo intero. Non tenerlo per te. Donalo, restituiscilo al mondo! SIAMO MISSIONE!
Dios no es tuyo o mio, Dios es el Dios de la vida. Dios es el Dios del mundo entero. Anuncialo, entregalo al mundo! SOMOS MISION!

 

6 gennaio 2020
Isaia 60,1-6 I popoli cammineranno alla tua luce

(Matteo 2,1-12)

Questo brano di Isaia è la più bella immagine dell’epifania, la festa della manifestazione. La festa della luce che illumina l’umanità intera. La festa dei doni. La festa dell’incontro. SIAMO MISSIONE. Che tutto questo ci sia nella nostra vita oggi.
Jesus es la luz quei ilumina al mundo entero y lo hace por medio de nosotros, sus discipulos.

 

Parola viva – Palabra viva
Nessuna caduta è per sempre. La guarigione, la risalita dal fondo, dall’abisso, il cambiamento… sono sempre possibili nella vita di ogni uomo, di ogni donna. Sogniamo un mondo illuminato dalla luce del vangelo!
No se te olvide de soñar un mundo en que brilla la luz del Evangelio.

 

7 gennaio 2020
1 Giovanni 3,22-4,6 Ogni spirito che non riconosce Gesù, non è da Dio.

(Matteo, 4,12-17.23-25)

Riconoscere Gesù, accoglierlo come Signore della nostra vita, punto di riferimento del nostro essere e del nostro agire. Tu sei sempre in cammino per incontrare, accogliere, liberare e inviare. Questa è anche la mia missione e posso realizzarla con la forza del tuo Spirito.
La primera y fundamental tarea del Espiritu Santo è darnos a conocer a Jesus.

 

Parola viva – Palabra viva
“L’amore cristiano per i sofferenti non è un amore spiegato, cantato, esaltato. Il vero amore non consiste in parole, ma in atti” (Soren Kierkegaard). Questo è l’amore nel quale ha vissuto Gesù. Questo deve essere il nostro amore. L’amore della chiesa di oggi.
Nuestro amor no es el amor de Dios si no se traduce en hechos, en cercania, en compartirlo todo.

 

8 gennaio 2020
1 Giovanni 4,7-10 Dio è amore

(Marco 6,34-44)

Sì, Dio è amore! Il Padre vi ama, abbiamo letto nel vangelo di Giovanni. Siamo amati. Dio non sa fare altro che amarci! Amore deve essere la vita di ciascuno di noi. Non stanchiamoci di amare. Gesù l’amore lo manifesta condividendo il pane con chi ha fame!
Dios es amor. Nuestra vida queremos vivirla sin nunca cansarnos de amar.

 

Parola viva – Palabra viva
Ma se Dio è amore come posso avere paura? Come posso scegliere strade che non siano strade d’amore?
San Daniel Comboni con su vida ha vivido el amor de Dios que lo ha llevado a enamorarse de los pobres, de los esclavos.

 

9 gennaio 2020
1 Giovanni 4,11-18 Dobbiamo amarci gli uni gli altri

(Marco 6,45-52)

La comunione con Dio e la visione di Dio sono legate alla carità, all’amore. Chi ama Dio ami anche il fratello, la sorella! Non possiamo escludere nessuno, neppure uno! Chi ama non ha paura di salire sulla barca sulla quale navigano le persone.
Ama y a Dios lo veràs. Ama y te encontraràs en comuniòn con El. El sendero que te lleva a Dios es el amor: quien ama vive. Este es ser mision.

 

Parola viva – Palabra viva
“Quanti disseminano il timore negli altri e nella società, in realtà hanno paura di se stessi”. (card. Luis Antonio Tagle).
Quien ama no siembra temor sino simplemente siembra esperanza y confianza.

 

10 gennaio 2020
1 Giovanni 4,19-5,4 Noi amiamo Dio perché egli ci ha amati per primo

(Luca 4,14-22a)

L’amore di Dio ci precede sempre. All’inizio di quest’anno 2020 abbiamo bisogno di sentire in profondità l’amore di Dio e metterci in cammino come Gesù, con la forza dello Spirito, per vivere ogni giorno dell’anno come dono. Beato chi si sente amato. Beato chi condivide l’amore. Oggi!
Dichoso quien comparte al amor que Dios nunca se cansa de donar a cada uno de nosotros, a cada uno de sus hijos.

 

Parola viva – Palabra viva
“Gesù avverte la tenerezza di Dio persino in ciò che vi è di più fragile: gli uccellini più piccoli della campagna o i capelli delle persone” (Josè Antonio Pagola). Tutto ci parla dell’amore di Dio. Beati noi se impariamo ad ascoltare.
Todo nos habla de el amor de Dios. Es verdad que tu te sientes amado, amada?

 

11 gennaio 2020
1 Giovanni 5,5-13 Chi vince il mondo?

(Luca 5,12-16)

Oggi terminiamo la lettura della prima lettera di Giovanni . Leggila tutta di seguito e vi troverai vita. Giovanni ci fa una domanda; “Chi vince il mondo?”. La risposta leggila tu e impara a memoria.
Juan nos hace una pregunta: “Quien vence al mundo”? La respuesta encuentrala tu mismo leyando la primera carta de Juan sobretodo al capitulo 5.

 

Parola viva – Palabra viva
“Quando vi vedrete giudicati dalla legge, sentitevi compresi da Dio, quando vi vedrete respinti dalla società, sappiate che Dio vi abbraccia; quando nessuno vi perdonerà la vostra indegnità, sentite su di voi il suo perdono inesauribile. Dio è amore e perdono”. (Josè Antonio Pagola).
El amor es ofrecer espacio a cada persona. Lo hacemos derrumbando las murallas que nos separan los unos de los otros, las mismas murallas que hay en nosotros.

 

12 gennaio 2020
Isaia 42,1-4.6-7 Ecco il mio servo di cui mi compiaccio

(Matteo 3,13-17)

La parola “servo” nella Bibbia è sinonimo di “persona di fiducia”. Tu sei la persona di fiducia. E in Matteo la persona di fiducia è il Figlio chiamato “l’amato”. Gesù è il Figlio e in Gesù siamo figli, figli amati. Gioiamo.
Nunca jamas podemos olvidar nuestra grandeza, nuestra dignidad de hijos, hijos amados.

 

Parola viva – Palabra viva
“Chi prende sul serio Gesù si deve preparare a diventare profeta e mistico” (Albert Nolan). I profeti e i mistici non sono pochi ma sono tutti i discepoli di Gesù. Karl Rahner scriveva: “I cristiani del futuro o saranno dei mistici o non saranno affatto”.
Profeta eres tu en la medida en que sabes verlo todo con los ojos de Dios. Mìstico eres tu en la medida en que vives la intimidad con Dios.

 

13 gennaio 2020
1 Samuele 1,1-8 La sua rivale affliggeva Anna perché il Signore aveva reso sterile il suo grembo

(Marco 1,14-20)

Cominciamo oggi a leggere il primo libro di Samuele e anche il Vangelo di Marco. Apri la Bibbia e leggi il I libro di Samuele. Oggi impara a non giudicare nessuno: ogni persona ha la sua grandezza.
Cada persona tiene su riqueza y para Dios nadie es esteril: Cada persona vive y enguendra vida!

 

Parola viva – Palabra viva
La nostra grandezza non la troviamo abbassando gli altri ma scoprendo in ogni persona la propria ricchezza. La tua ricchezza e la mia ricchezza sono diverse ma hanno un’unica origine e un’unica meta.
Tu riqueza y mi riqueza; tu ser y mi ser tienen un mismo origen; el amore de Dios. Y tienen una misma meta: la felicidad de las personas, de cada persona.

 

14 gennaio 2020
1 Samuele 1,9-20 Il Signore si ricordò di Anna ed ella partorì Samuele

(Marco 1,1-28)

Dio è il Dio della vita, della fecondità. La sua presenza nella mia vita mi rende fecondo, mi porta a generare vita e a far crescere la vita.
Dios es el Dios de la fecundidad, es el Dios de la vita

 

Parola viva – Palabra viva
Dio sempre ricorda il povero. Dio sempre si commuove di fronte al povero. Dio mai rimane indifferente, sempre è ricchezza per il povero. Dio ci rende fecondi.
Nosotros amamos los pobre y nos acercamos a ellos porque esto es lo que hace nuestro Dios.

 

15 gennaio 2020
1 Samuele 3,1-10.19-20 Parla Signore perché il tuo servo ti ascolta

(Marco 1,29-39)

È bello questo giovane che dice: “Parla Signore, il tuo servo ti ascolta”. È bello Gesù che ascolta il grido dei poveri. È bello questo Gesù che fa ciò che fa il Padre al cui orecchio giunge sempre il clamore del povero..
Enamorado de los pobres, de los esclavos, san Daniel Comboni logra escribir: si tuviera mil vidas todas las entregarias para el Africa, para los pobres.

 

Parola viva – Palabra viva
Ciò che Dio sogna per te è infinitamente più grande e più bello di ciò che tu puoi sognare. Entra nel sogno di Dio. Pregare è entrare nel sogno di Dio e chiedere la forza perché il suo sogno sia il nostro.
No le pidas a Dios que realice lo que tu sueñas sino che tu realice lo que El sueña.

16 gennaio 2020
1 Samuele 4,1-11 Israele fu sconfitto e l’arca di Dio fu presa

(Marco 1,40-45)

Israele subisce la sconfitta. Israele pensa che con la presenza dell’arca dell’alleanza vincerà e invece subisce una nuova sconfitta. Peccato che Israele e oggi noi cristiani dimentichiamo troppo facilmente che la nostra forza e la strada della vittoria è cambiare il nostro stile di vita. Vivere come discepoli di Gesù, con gli stessi suoi criteri, facendo le sue stesse scelte.
Lo que nos hace vencedores no son los signos sagrados sino vivir come discipulos de Jesus.

 

Parola viva – Palabra viva
“Il vero pericolo non è l’invasione dell’Islam dall’esterno, ma lo svuotamento dei valori evangelici che si sta consumando all’interno della nostra chiesa!” (Papa Francesco)
El verdadero peligro no viene desde afuera sino desde adentro, desde un estilo de vida que non es el estilo de vida del evangelio de Jesus.

17 gennaio 2020
1 Samuele 8,4-7.10-22a Griderete ma il Signore non vi ascolterà

(Marco 2,1-12)

Non pensare che tutto si risolva invocando Dio. No. Se manca il tuo impegno, la tua resposnabilità che ti porta a scelte di fedeltà al vangelo, il nuovo non nasce.
Lo que hace nueva nuestra vida y nos lleva a ser personas libres no es nuestro gritarle a Dios nuestras necesidades. Hace nuevas nuestras vidas el vivir con actitudes de responsabilidad.

 

Parola viva – Palabra viva
Oggi celebriamo la giornata del dialogo ebraico-cristiano. Sogniamo un cammino di fedeltà all’alleanza fra Dio e il suo popolo che ha scelto perché sia benedizione per ogni popolo. “La storia biblica è tutta un cammino, segnato da avvii e ripartenze: come per Abramo; come per quanti duemila anni or sono in Galilea, si misero in cammino per seguire Gesù”. (papa Francesco)
Nuestra vida debe ser marcada siempre por un salir, un cambiar, un caminar y un encontrar. Quien se para renuncia a su identidad de discipulo.

 

18 gennaio 2020
1 Samuele 9,1-4.17-19.26a;10,1a Il Signore ha detto: costui reggerà il mio popolo

(Marco 2,13-17)

Benedetto il Signore per quelle asine che si smarrirono. Così Saul si mette in cammino per ritrovarle e invece incontra Samuele che gli comunica il sogno di Dio sulla sua vita: sarà il re di Israele.
Chi ci faccia scoprire il sogno di Dio sulla nostra vita, la nostra missione è Gesù e, con Gesù, ogni persona che Lui stesso pone sul nostro cammino.
Non dimentichiamo che oggi inizia la settimana di preghiera per l’unità dei cristiani.
Tambien tu como Saul tienes la necesidad de encontrar a quien te ayude a descubrir tu vocacion, tu mision.

 

Parola viva – Palabra viva
“Attraverso il Verbo fatto carne, Dio ha detto l’ultima parola, la più profonda, la più bella. L’ha messa nel mondo e non potrà più riprendersela. Ed ecco cosa dice questa parola: “Mondo, ti amo! Uomo ti amo! Donna ti amo! Essere vivente, ti amo!” (Karl Rahner)
Dios a traves de Jesus nos dice: “Hombre, te quiero! Mujer, te quiero! Seres vivientes, los quiero!”.

 

19 gennaio 2020
Isaia 49,3.5-6 Ti renderò luce delle nazioni

(Giovani, 1,29-34)

È bello vedere la luce. Ma è ancora più bello presentarla al mondo. La luce è Gesù. Presentalo. Che tutti sentano che siamo innamorati di Lui che è innamorato di noi! SIAMO MISSIONE.
No te conformes con el contemplar la luz. Busca presentarla al mundo, a cada persona. Que todos vean que tu eres enamorado de Jesus y que la luz del mundo es El: Jesus.

 

Parola viva – Palabra viva
Hai notato che Gesù viene presentato come colui che toglie il peccato del mondo. Non il peccato al plurale ma al singolare. Il peccato è il non accogliere il sogno di Dio. Il peccato è dare la morte all’Innocente. Gesù non toglie i frutti del peccato ma il peccato dalla radice.
Es hermoso descubrir que solo Jesus el pecado lo quita desde la raiz: te hace pasar de una vida que es NO a una vida que es SI.

 

20 gennaio 2020
1 Samuele 15,16-23 Obbedire è meglio del sacrificio

(Marco 2,18-22)

Ci lasciano perplessi le guerre di popolo contro popolo: lotte di sopravvivenza, di occupazione di territori. Ci lascia pure perplessi la richiesta di non trattenere per sé i beni dei popoli conquistati. E ci lascia perplessi che neppure è permesso di trattenere i beni conquistati per offrirli in sacrificio a Dio secondo le usanze del tempo. Che significa tutto questo?
Jesus es el esposo solamente El tiene una respuesta. Vamos buscandola y que la vida llegue a ser fiesta para todos.

 

Parola viva – Palabra viva
Dove c’è condivisione tutto si rinnova, quasi una prolungata giovinezza; certamente una affascinante inversione di marcia. Si passa dalla direzione del dominare alla direzione del servire. Si passa dalla direzione dell’accumulare a quella del condividere. Si passa dalla direzione del cercare il proprio prestigio alla bellezza del dono, della gratuità.
Nuestra mision non es conquistar sino compartir, no mandar sino servir… Hoy, para ti y para mi.

 

21 gennaio 2020
1 Samuele 16,1-13 Lo spirito del Signore irruppe su Davide da quel giorno in poi

(Marco 2,23-28)

Samuele il profeta si mette in cammino e in un atteggiamento di ascolto scopre che colui che Dio ha scelto è un giovincello, un pastore, di nome Davide. Il profeta non si lascia condizionare da tante possibili domande, semplicemente consacra re il piccolo Davide.
Las muchas preguntas son peligrosas y hay el riesgo de que nos lleven a salir de los horizontes de Dios.

 

Parola viva – Palabra viva
Ogni giorno di vita è un passo sulla strada lunga e non sempre facile che porta dalla testa al cuore; dal sapere al conoscere; dal sentito dire al lasciarci coinvolgere.
Cada dia de vida es un camino de libertad para que viviendo en mi vida la señoria de Dios yo viva libre frente a la ley. Mi vocacion es libertad no esclavitud.

 

22 gennaio 2020
1 Samuele 17,32-33.37.40-51 “Non posso camminare con tutte questo…”. E allora Davide se ne liberò

(Marco 3,1-6)

Danneggiano maggiormente le cose che hai in più che quelle che ti mancano. Rendiamoci conto che se non possiamo camminare è perché sulle nostre spalle ci sono troppe cose. Davide povero, senza armamenti, vince il Filisteo ben armato e ricco di tutto. E oggi? Non saranno i cristiani poveri, una comunità povera a vincere tutto ciò che è morte?
Nos daña mas lo que tenemos que los que nos falta! Dichosos los pobres, dichosos nosotros si somos pobres.

 

Parola viva – Palabra viva
Il sentito dire ci può trasformare in vagoni che si lasciano trascinare. Il coinvolgerci ci fa simili a locomotori capaci di trascinare. Il sentito dire ci rende deboli e allineati. L’ascoltare ci rende capaci di grandi scelte di libertà.
Escucha es una palabra que encontramos mucho muy de seguida en la Biblia. No te conformes con oir, pasa al escuchar.

 

23 gennaio 2020
1 Samuele 18,6-9:19,1-7 Saul, mio padre cerca di ucciderti

(Marco 3,7-12)

L’amicizia è davvero una grande ricchezza perché ci fa uscire da noi stessi e ci fa diventare benedizione per l’altro, proprio come Gionata, il figlio di Saul, lo è stato per Davide. È proprio bello mettere il bene della persona, di qualunque persona, prima dei propri interessi.
Poner el otro ante todo es deveras algo maravilloso.

 

Parola viva – Palabra viva
Il sapere che è somma di  nozioni non ci realizza. Ci vuole la conoscenza che, nella mentalità semitica, è esperienza di vita, relazione intima, sponsalità.
No tiene importancia lo que ha acontecido. No tiene chiste recordar lo negativo de nuestras vidas y relaciones. Lo que importa es vernos en los ojos y decirnos SI.

 

24 gennaio 2020
1 Samuele 24,3-21 Egli è il consacrato del Signore

(Marco 3,13-19)

Cosa succederebbe se tu, se ognuno di noi, di fronte a qualsiasi persona dicessimo: “È il consacrato del Signore?”. Non posso trattarti come mi piace, no posso calpestarti o usarti: sei il consacrato, la consacrata, del Signore. Vedere l’altro come consacrato del Signore ti rende libero da ciò che il mondo ti dice! Leggi il brano di Marco!
Cada persona es consagrada por el Señor! No lo olvides nunca. No importa si sea alguien con quien comparte casa y cama o si sea una persona que encuentras por primera vez.: es consagrado por el Señor!

 

Parola viva – Palabra viva
La verità che è adeguamento della mente alla realtà non basta. Ci vuole l’innamoramento, quell’innamoramento che ha fatto di Francesco il giullare della vita.
No es suficiente decir: asì es. Es preciso que seamos enamorados.

 

25 gennaio 2020
Atti 22,3-16 Il Dio dei nostri padri ti ha scelto per essere testimone tra le genti

(Marco 16,15-18)

Ciò che ascolta Saulo ascoltalo anche tu. Prega perché lo ascolti anch’io. Preghiamo perché l’ascoltiamo tutti.
SIAMO MISSIONE. Si, oggi, alla conclusione della settimana di preghiera per l’unità de cristiani, diciamo: Eccomi Signore, manda me.
Si, nuevas vocaciones misioneras, vocaciones de toda clase de bautizados. Vocaciones de jovenes, de familias, de personas ya adelante en los años. El mundo necesita de personas que den a conocer a Jesus.

 

Parola viva – Palabra viva
Una volta si diceva: credo dunque sono. In seguito si è detto: penso dunque sono. Oggi si dice: consumo dunque sono. Noi vogliamo dire: condivido dunque sono. Paolo è missionario per eccellenza: si è realizzato condividendo la fede. È il discepolo sempre in cammino.
Te realizas viviendo como persona amada, llamada y enviada.

 

26 gennaio 2020
Isaia 8,23b-9,3 Il popolo vide una grande luce

(Matteo 4,12-23)

Gesù è la luce e con lui i discepoli che chiama a condividere la sua missione, a camminare con lui per le strade della Palestina. Oggi la luce che il mondo ha bisogno di vedere è una chiesa missionaria che, come chiesa, annuncia il vangelo a ogni popolo e cultura. Con Gesù e come Gesù coinvolgi altre persone e insieme evangelizziamo! Gesù chiama ogni discepolo personalmente e poi li invia insieme. La chiamata è personale, l’invio è comunitario.
Oggi celebriamo la domenica della Parola!
Vamos caminando con Jesus por los senderos del mundo. Solo asì somos luz que alumbra.

 

Parola viva – Palabra viva
Condivido: perché non ci siano emarginati. Condivido: perché ogni popolo sia libero. Condivido perché non ci siano emarginati. Condivido: perché ogni popolo sia libero. Condivido: perché la natura sia rispettata.
Esto es tu compromiso, lo que hace bella tu vida, la fuente de alegria y libertad para ti y para todos.

 

27 gennaio 2020
2 Samuele 5,1-7.10 Tu pascerai il mio popolo

(Marco 3,22-20)

Quando ero bambino andavo al pascolo di alcune pecore, una capretta e una mucca! Quelle alcune ore che stavamo nel bosco erano dedicate completamente a quelle bestioline. Avremmo voluto andare a cercare qualche albero di ciliege selvatiche ma non potevamo lasciare incustodito il nostro piccolo gregge. Pascere è impegnativo è dimenticare se stessi.
Adelante. Nuestra vocacion es atender a los demas con amor. Simplemente con amor.

 

Parola viva – Palabra viva
La fede che chiude gli occhi sulle sofferenze delle persone non è altro che un’illusione. Solo una fede ferita è credibile. Solo da una fede ferita nasce il germoglio. Solo da una fede attenta all’altro nasce l’umanità nuova. Siamo agli inizi dell’aurora del nuovo e bel mondo sempre più simile a quello sognato da Gesù!
Tu non eres nunca un problema para mi. Eres don y siempre te diré: cuenta conmigo.

 

28 gennaio 2020
2 Samuele 6,12-15.17-19 Davide e tutta la casa d’Israele facevano salire l’arca del Signore

(Marco 3,31-35)

Davide danzava con tutte le sue forze. Te lo immagini vedere un re danzare, danzare di gioia e danzare con il popolo? Te lo immagini un re che distribuisce focaccia e carne perché il popolo faccia festa? Davide danzava per dire la sua fede quella fede che se è autentica è sempre condivisione.
David bailaba. En Mexico me gustaba nucho escuchar el canto de David. Nonostos los cristianos o somos la personas que bailan la vida o no tenemos nada que decir al mundo en que vivimos.

 

Parola viva – Palabra viva
La vita non è fatta per lamentarsi. La vita è fatta di milioni di ragioni per essere riconoscenti e felici.
Tenemos miles de motivaciones para ser felices. Vamos buscandolas y vamos viviendolas.

 

29 gennaio 2020
2 Samuele 7,4-17 Io ti presi dai pascoli

(Marco 4,1-20)

Non siamo noi come non lo è stato Davide a costruire un tempio a Dio. È Dio che costruisce con amore ciascuno di noi fino a farci giungere alla pienezza della vita. E la pienezza della vita è portare frutto. È costruire con Lui il mondo di vita che Lui sogna. È lui il seminatore di cui ci leggiamo in san Marco.
Busca leer despacito las dos lecturas de este dia y, en seguida cierra los ojos y pon tu nombre an lugar del nombre de David. Pon tu nombre en lugar del campo donde Dios siembra la buena semilla.

 

Parola viva – Palabra viva
I magi arrivavano da lontano, le folle venivano da tutte le parti, i discepoli da esperienze di vita diverse. Tutti e tutte chiamati. Tutti “presi”, tutti “incontrati” in situazioni e momenti diversi perché tutti amati e tutti inviati.
Que alegria ver los rostros de las personas que el Señor me ha concedido encontrar en estos años de mi vida misionera. Veo en cada una de ellas y veo en ti la persona amada, llamada y enviada.

 

30 gennaio 2020
2 Samuele 7,18-19.24-29 Chi sono io, Signore Dio, e che cos’è la mia casa?

(Marco 4,21-25)

La preghiera di Davide è sincera e bella. Leggiamola. Gesù la completa e anche tu sei chiamato a completarla aprendola al dono, al servizio, ai fratelli e alle sorelle del mondo intero. Ciò che Dio ci dona ce lo dona perché diventi benedizione per quanti incontriamo.
Quien soy yo? Quien eres tu? Eres hijo y eres hermano. Non puedes separar hijo y hermano como no puedes las dos caras de una moneda.

 

Parola viva – Palabra viva
È la fede che salva non la religione. La fede nasce e rinasce dalle ferite del Crocifisso e del Risorto, che vediamo e tocchiamo nelle ferite dell’umanità.
Es verdad que es la fe del discipulo de Jesus que nos hace nuevos. Esta fe nace de las heridas de Jesus muerto y resucitado. Esta fe se hace visible y crece si sabemos curar y acariciar las heridas de la humanidad.

 

31 gennaio 2020
2 Samuele 11,1-4.5-10.13-17 Uria non è sceso a casa sua

(Marco 4,26-34)

La vita comoda di Davide, mentre i suoi uomini combattono lui se ne sta nel palazzo, lo porta a scelte di ingiustizia che culminano con la morte di un uomo chiamato Uria. Potere e possesso, che potremmo chiamare anche con la parola “accumulo”, uccidono in noi dignità e umanità.
Sufro con David y con cada persona que no tiene la fuerza de reconocer sus propias equivocaciones e injusticias.

 

Parola viva – Palabra viva
Il perdono è renderci capaci di vivere una vita nuova. Gesù è stato crocifisso per aver amato persone concrete, ferite dalla società e dalla religione È stato condannato perché ha sempre perdonato.
Vamos acabando este mes de enero pidiendo la fuersa para romper las cadenas del mal y tambien para descubrir que solo el perdon nos hace capaces de vivir vida nueva.