N. 26 – Febbraio 2019

C’è posta per noi!!!

Da approfondire

Appuntamenti

1 – Centis Gino (92)
1 – Coppe Daniele (82)
1 – Ferrari Antonio (87)
3 – Calvisi Carmine (87)
4 – De Tomasi Gerardo (81)
4 – Parise Alberto (52)
4 – Sala Luigi (86)
4 – Vicari Giovanni (67)
7 – Anselmi Romulado (89)
7 – Tocalli Egidio (76)
9 – Riva Mario (91)
14 – Mileto Palmiro (63)
15 – Casile Carmelo (80)
15 – Padovan Giorgio (63)
16 – Agostini Germano (94)
16 – Drago Angelo (80)
17 – Agustoni Sergio (63)
17 – Angelini Efrem (99)
17 – Gerardi Luigi (94)
17 – Zolli Fernando (71)
18 – Trotta Marcello (80)
21 – Lampetti Piero (86)
22 – Bragantini Salvatore (75)
22- Gobbi Ferruccio (77)
24 – Dinoia Michele (79)
25 – Ciapetti Elia (88)
27 – Grassi Ambrogio (76)
27 – Troy John Martin (82)
28 – Citton Eliseo (58)
28 – Zanini Luigi (93)

 

 

Acse: 50 anni a servizio dei migranti

Acse: 50 anni a servizio dei migranti

Le celebrazioni del Giubileo dell’Acse sono iniziate il 23 gennaio con un incontro interessante e molto partecipato a Roma. Erano oltre 150 le persone che hanno riempito la sala Dante di Palazzo Poli, a cui è addossata la celebre Fontana di Trevi. Erano presenti,...

leggi tutto
Assemblea della missione a Pesaro

Assemblea della missione a Pesaro

Significativa la rappresentanza dei confratelli riuniti a Pesaro alla fine di gennaio nell'annuale assemblea della Missione. Con l'aiuto di don Armando Matteo, professore dell'Urbaniana a Roma, il Segretariato ha scelto di approfondire il tema del difficile rapporto...

leggi tutto
Alessio ora diacono

Alessio ora diacono

Alessio Geraci, scolastico a Lima, è stato ordinato diacono a Lima, Peru, il 19 gennaio scorso. Lui stesso ci racconta com'è andata: " L'ordinazione diaconale é stato un momento molto intenso e ben preparato. Io stesso ho preparato la maggiorparte dei dettagli della...

leggi tutto

Trovi tutte le Newsletter sul sito (www.comboniani.org), nell’area della provincia.

Qui trovi un archivio provinciale online con molte informazioni utili per le tue ricerche.

 

Er sorcio de città e er sorcio de campagna

Un Sorcio ricco de la capitale

invitò a pranzo un Sorcio de campagna.

– Vedrai che bel locale,

vedrai come se magna…

– je disse er Sorcio ricco – Sentirai!

Antro che le caciotte de montagna!

Pasticci dorci, gnocchi, timballi fatti apposta,

un pranzo co’ li fiocchi! una cuccagna!  

L’intessa sera, er Sorcio de campagna,

ner traversà le sale

intravidde ‘na trappola anniscosta;

– Collega, – disse – cominciamo male:

nun ce sarà pericolo che poi…?

– Macché, nun c’è paura:

j’arispose l’amico – qui da noi

ce l’hanno messe pe’ cojonatura.

In campagna, capisco, nun se scappa,

ché se piji un pochetto de farina

ciai la tajola pronta che t’acchiappa;

ma qui, se rubbi, nun avrai rimproveri.

Le trappole so’ fatte pe’ li micchi:1

ce vanno drento li sorcetti poveri,

mica ce vanno li sorcetti ricchi!

1) Gli sciocchi.

Trilussa