17-31 agosto 2018

LA NOSTRA PRESENZA SUL TERRITORIO

Non vi chiedo come avete vissuto la prima quindicina di questo mese di agosto. E sapete perché non ve lo chiedo? Non vorrei mettervi nella condizione di dirmi qualche bugietta.
Qualcuno potrebbe rispondere: bene, in pace, riposando. Altri: lavorando. Altri ancora: l’ho vissuta viaggiando e passando alcuni giorni di ferie al mare o ai monti.
C’è qualcuno de potrebbe rispondere: l’ho passata leggendo un libro e, magari, un libro missionario?
Nessuno mi ha scritto chiedendomi: come potrei, in questi giorni estivi, conoscere meglio le missioni, le culture dei popoli, le religioni.
Consolatevi c’è ancora tempo. Non perdiamo l’opportunità. Vi posso suggerire qualche bel sussidio: qualche libro o qualche rivista.
Potremmo leggere anche l’esortazione apostolica di papa Francesco: Gaudete et exsultate.
E la comunità comboniana di Troia? Quasi tutti i membri della comunità abbiamo passato alcuni giorni con i familiari. Tutti ci stiamo preparando al nuovo anno di attività e stiamo meditando attentamente il messaggio di papa Francesco per la prossima giornata missionaria mondiale di ottobre.

Della prima quindicina di agosto ricordiamo i giovani che sono andati a Roma per l’incontro con papa Francesco il sabato e la domenica 11 e 12 agosto. P. Ottavio ha accompagnato i giovani di Troia a Lucera e lì, prima che i giovani salissero sul pullman, li ha invitati a formare un cerchio e a pregare abbracciando il mondo insieme ai familiari presenti.
Ricordiamo anche il giorno 15 agosto con due celebrazioni. In mattinata a Troia alla Mediatrice e la sera alle 20,00 a Foggia alla chiesa di san Giovanni Battista dove abbiamo diffuso stampa missionaria.
Siamo riusciti a preparare il depliant in vista del Cammino Giovani che inizieremo presto qui a Troia e la bozza di una lettera per le scuole del foggiano. Stiamo pensando di presentarci alle scuole partendo dal tema dell’anno internazionale dell’ONU sulle lingue indigene. Del depliant e della bozza di lettera abbiamo copie: potete aiutarci a diffonderle. Sono graditi indirizzi di giovani e indirizzi di insegnanti di ogni grado scolastico.
Ricordiamo anche la visita che p. Ottavio ha fatto all’Arcivescovo di Foggia il 3 agosto in vista di una presenza comboniana nella Diocesi.
Infine riamo rimasti colpiti dai gravi incidenti le cui vittime sono immigrati che lavorano nei campi di questo territorio. Vogliamo impegnarci maggiormente con loro insieme alla società civile e religiosa.

E che ne sarà dei prossimi 15 giorni?
19-24 agosto p. Ottavio partecipa za un gita in Sicilia : sarà anche un’occasione di riflessione sul nostro impegno nei confronti dei popoli.
19-25 agosto ci visiteranno 8 giovani immigrati di seconda generazione di Castelvolturno accompagnati da p. Antonio e da p. Sergio
25 agosto concludiamo la presenza nella nostra comunità dei giovani di Castelvolturno con una giornata di convivenza con gli amici di Troia in particolari ex-seminaristi ed ex-RAM (ragazzi animatori missionari). L’incontro inizia in mattinata verso le 10 e facciamo pranzo condiviso.
24-28 agosto i padri Guido e Angelo insieme a fratel Carlo parteciperanno a un corso di Esercizi Spirituali a Montecalvo.
26-29 agosto ad Assisi si realizzano organizzato da Missio alcune giornate di formazione e spiritualità missionaria “Giovani per il Vangelo” e stiamo cercando di partecipare con alcuni giovani. Ce la faremo?
30-31 agosto p. Ottavio visiterà i Centri Missionari delle 5 diocesi della provincia di Foggia in vista di preparare un programma di iniziative per il mese missionario e per l’intero anno di pastorale.
In questi periodo estivo vi risparmio gli allegati e vi invio solamente una poesia di una poeta burundese:
Ciao!

MARIA mamma di Gesù e del mondo intero.
Io ti saluto, donna,
donna felice di essere donna,
donna felice di essere madre,
che il destino considera degna di essere custode del segreto:
il grande segreto della vita,
il grande segreto del fascino,
il grande segreto dell’accoglienza,
il grande segreto dell’amore.
Io ti ammiro… Maria. (Michel Kayoya, poeta del Burundi)