Il 6 gennaio 2022 nella suggestiva cornice della cappella Comboni a Limone sul Garda, casa natale di san Daniele Comboni, il novizio Giuseppe Mantegazza ha fatto la sua prima professione religiosa, facendo voto di obbedienza, castità e povertà, per “la maggiore gloria di Dio”, davanti al superiore provinciale dei Missionari Comboniani in Italia, e al popolo santo e fedele di Dio.

Fratel Giuseppe, al termine dell’emotiva celebrazione, ha ringraziato con gioia il Dio della Vita che l’ha chiamato a seguire i passi di San Daniele Comboni, e ha ricordato con gratitudine alcune persone e alcuni momenti significativi di questi anni di formazione, in particolare fratel Alberto Parise, suo formatore in postulato a Padova, e padre Gian Battista Moroni, suo padre maestro, così come le esperienze con i più poveri ed abbandonati di Padova, Palermo e Lecce.

Ad accompagnare fratel Giuseppe, un ristretto numero di familiari ed amici, oltre che di confratelli, causa restrizioni covid.

Auguri fratel Giuseppe, benvenuto nella famiglia comboniana!