Si è spento a Roma P. Celestino Prevedello, vittima del Coronavirus. Apparteneva alla Curia generalizia, a Roma, dove era superiore della comunità. Aveva 70 anni da poco compiuti.

La sua vita missionaria si è svolta quasi tutta in Sudan, dove ha lavorato per più di 30 anni. Nel 2009 era rientrato in Italia ed era stato superiore della comunità di Padova fino al 2018.

È indubbiamente un’altra grave perdita per l’Istituto, duramente colpito dalla pandemia, specialmente da questa seconda ondata.