Marzo 2017

1 marzo 2017 

Matteo 6.1-6; 16-18 Il Padre tuo che vede nel segreto ti ricompenserà
Personaggi:   Gesù – discepoli
Messaggi:  Che cosa appartiene al nucleo incandescente della fede, della preghiera e del dono? Solo il Padre, che vede nel segreto, può dircelo.
Impegni: Mi metto in ascolto per non disperdere la mia vita in ciò che non è essenziale.
Impegno: …

 

2 marzo 2017 

Luca 9,22-25 Chi perderà la propria vita per causa mia la salverà.
Personaggi: Gesù – discepoli – folle
Messaggi :  Le cose grandi Gesù ce le sussurra avvicinandosi a noi in punta di piedi. ”Se qualcuno…”. Gesù parla a tutti chiedendo a ciascuno di fare la sua stessa scelta, la tua propria scelta
Frutti: Devo sentirmi chiamato in causa e di qualunque scelta io faccia devo sentirmi responsabile in prima persona.
Impegno:…    

 

3 marzo 2017 

Matteo 9,14-15 Quando lo sposo sarà loro tolto allora digiuneranno
Personaggi:  Gesù e i discepoli di Giovanni
Messaggio: Il cuore della mia vita non sono le pratiche o ciò che faccio. Il cuore della mia vita è una persona: Gesù. È Lui lo sposo. È Lui che rende feconda la mia vita. È Lui che fa della mia vita; Vita.
Frutto: Sono proprio certo che la mia fede è la fede in una persona? Mi confesso di più che ho trasgredito delle leggi o confesso di più le mie distanze da Gesù?
Impegno:…

 

4 marzo 2017 

Luca 5,17-32 Non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori perché si convertano
Personaggi: Gesù –  Matteo – pubblicani e peccatori – scribi e farisei
Messaggi: Prima Matteo era seduto al tavolo del potere e del possesso poi lo troviamo seduto al tavolo della condivisione. Prima scolta le parole che sfruttano poi parole di misericordia.
Frutti: Matteo sono io. Gesù è l’unico che mi può far fare il passo dal potere al servizio, dall’accumulare al dono.
Impegno: …

 

5 marzo 2017 

Matteo 4,1-11 Gesù digiuna per quaranta giorni ed è tentato
Personaggi:   Gesù
Messaggi: Solo Lui poteva presentarsi come un Dio tentato. Gesù va nel deserto per stare con il Padre e proprio lì nel deserto fa l’esperienza della tentazione.
Frutti: Nella tentazione non sono solo. dio le ha conosciute e attraversate. l tentazione non è un problema ma un’opportunità.
Impegno:…

 

6 marzo 2017 

Matteo 25,31-46 Tutto ciò che avete fatto a uno di questi piccoli l’avete fatto a me
Personaggi:   Gesù – tutti i popoli – gli angeli
Messaggi: Per il Padre non ci sono maledetti ma solo “benedetti”. Dio non dice male di nessuno. Di nessuno!
Frutti:  Il passato non mi lega perché Gesù lo ha redento; il presente non mi condiziona perché lo Spirito è il difensore; il futuro non mi fa paura perché le braccia del Padre sono aperte.
Impegno: …

 

7 marzo 2017 

Matteo 6,7-15 Voi dunque pregate così
Personaggi:   Gesù – i discepoli
Messaggi: La preghiera, con Gesù, non è più un dovere ma un dono. È l’abbandonarsi nelle braccia del Padre i cui orizzonti diventano i nostri, nei cui sogni viviamo.
Frutti:   “Abbiate un bel sogno” scriveva padre Lele. Il bel sogno nasce e si alimenta nel cuore del Padre. La preghiera è l’incontro di due cuori: il tuo e quello di Dio, l’Abbà. 
Impegno: …

 

8 marzo 2017 

Luca 11,29-32 A questa generazione non sarà dato che il segno di Giona
Personaggi:   Gesù – le folle
Messaggi: Dove c’è annuncio, lì c’è cambiamento, apertura al nuovo. La missione è sempre e solo dono. Senza la missione, senza l’annuncio, tutti rimaniamo poveri.
Frutti:   Giona è bello perché cammina e annuncia. Cammina sulle strade id una città che non conosce; parla a gente che non conosce; dà un messaggio che fa a pugni con lo stile di vita di chi lo ascolta.
Impegno:

 

9 marzo 2017 

Matteo 7,7-12 Chiunque chiede, riceve
Personaggi:   Gesù – i discepoli
Messaggi: E se il figlio chiedesse uno scorpione o Una serpe? Come si comporterebbe il Padre? Il Padre certamente troverebbe il modo per non dare mai ciò che danneggia il figlio e lo farebbe senza umiliare il figlio.
Frutti:  La mia vita come anche la tua è un cielo pieno di stelle. Ogni stella è una risposta del Padre a ciò che ho chiesto. Mi basta alzare lo sguardo e il sorriso d2ella speranza ritorna a illuminare il mio volto.
Impegno: …

 

10 marzo 2017 

Matteo 5,20-26 Va’ prima a riconciliarti con il tuo fratello
Personaggi:   Gesù – i discepoli
Messaggi: Restiamo umani! Urge rompere la catena della violenza. Se continuiamo con il dente per dente e occhio per occhio alla fine saremo tutti sdentati e ciechi.
Frutti:    L’iniziativa, il primo passo, non posso delegarlo all’altro. È compito mio. Dipende da me. Posso fare questo passo solo al soffio dello Spirito. E se non lo faccio non sono discepolo di Colui che si è lasciato guidare dal soffio dello Spirito.
Impegno:

 

11 marzo 2017 

Matteo 5,43-48  Siate perfetti come il Padre vostro celeste
Personaggi:  Gesù – i discepoli
Messaggi: Qual è la perfezione del Padre? La misericordia. Il dare il cuore al povero. La vera misericordia con Dio la si vive donando la vita: Dio è dono.
Frutti:   C’è una sola misura che mi permette di vivere in pienezza. La misura è il Padre- Con Gesù, grazie allo Spirito, faccio sempre ciò che vedo fare al Padr2ee la mia vita diventa benedizione. 
Impegno:

 

 

12 marzo 2017 

Matteo 17,1-9  Il suo volto brillò come il sole
Personaggi:   Gesù – Mosè – Elia – Pietro – Giacomo e Giovanni
Messaggi:  La vita è luce. Quando una persona nasce diciamo: è venuto alla luce. Gesù è la vita, Gesù è la luce: luce che illumina, luce che non abbaglia, luce che non tramonta.
Frutto:    Anche se il sole l’ho visto per un solo istante e poi il cielo si è riempito di nuvole, già non potrò dire che il sole non esiste. Se Gesù si è manifestato  nella tua vita nulla potrà cancellare la sua impronta.
Impegno:

 

13 marzo 2017 

Luca 6,36-38 Perdonate e sarete perdonati
Personaggi:  Gesù – i discepoli
Messaggi:  Solo chi è forte persona. Perdonare è liberazione., è rompere le catene che incatenano che perdona e chi è perdonato. Dove non c’è perdono non c’è libertà
Frutti:    Se io perdono raccolgo perdono. Qui Gesù non parla di perdono da parte di Di, che sempre perdona. Gesù parla del persone vicendevole che fiorisce dove ci sono fratelli e sorelle che vivono l’esperienza bella del perdono.
Impegno:

 

 

14 marzo 2017 

Matteo 23,1-12 Chi si esalta sarà umiliato e che si umilia sarà esaltato
Personaggi:   Gesù – la folla – i discepoli
Messaggi:  Umiltà è una parola che ha a che vedere con “humus”  terra, terra f2econda. Dove c’è umiltà lì c’è fecondità. Anche noi grazie all’umiltà siamo terra feconda.
Frutti:    Nella vita di ogni giorno, nella mia comunità o famiglia, sono terra feconda se non vivo per dominare ma per servire.
Impegno:

 

15 marzo 2017 

Matteo 20,17-28 Lo condanneranno a morte
Personaggi:   Gesù – i discepoli – la madre dei figli di Zebedeo
Messaggi: Non è Dio che condanna a morte ma gli uomini. Dio è il Dio della vita, è l’Abbà. E la vita non è dominio e possesso, la vita è l’abbraccio del Padre.
Frutti:    Di che cosa parlo nel cammino della vita? Che cosa sogno? Preghiamo gli uni per gli altri, Preghiamo per chi legge queste riflessioni perché tutti, nessuno escluso, impariamo a vivere sicuri nell’insicurezza di Dio che è più sicura d2ella sicurezza degli uomini.
Impegno:

16 marzo 2017

Luca 16,19-31 C’era un uomo molto ricco…
Personaggi: Gesù  – le folle
Messaggio: La sofferenza nell’aldiquà e la consolazione nell’aldilà è la mentalità del tempo in cui Gesù ha vissuto. L’attenzione al povero è la vita che Gesù ha Gesù ha vissuto: è tutta la sua vita. Gesù non accetta ciò che rende l’uomo povero ed emarginato. Dice i poveri: beati. Dice loro: “Alzatevi”. E non dimentichiamo che il ricco non ha un nome, il povero si.
Frutto: Sono ”familiare” di quel Dio che non si vergogna di chiamare a sé i poveri? Di accettare le conseguenze di un sistema che impoverisce ed esclude?
Impegno…

 

17 marzo 2017

Matteo 21,33-43.45-46 Costui è l’erede. Su, uccidiamolo.
Messaggio: Ë triste quando ci si unisce per programmare eliminazione e morte. Eliminando e uccidendole persone si elimina  e sui uccide il futuro proprio e altrui.
Frutto: La missione è impegno per fare trionfare la vita. Nell’impegno missionario non ci sono esuberi, c’è posto per tutti anche per te e per me.
Impegno: …

 

18 marzo 2017

Luca 15,1-3.11-32  Questo tuo fratello era morto ed è tornato in vita
Messaggio: Dio, l’Abbà è il Dio della vita. Dio la vita la sogna per ciascuno di noi e la sogna per tutti. La vita Dio non la impone, la dona.  La vita non è un dovere, è un dono.
Frutto: Non mi importa cosa sia successo. Ciò che mi importa è che vinca la vita. Siamo gli amanti della vita. Sogniamo la vita. Accompagniamo e difendiamo il germinare della vita.
Impegno: …

 

19 marzo 2017

Giovanni 4,5-42 Sorgente di acqua che zampilla per la vita eterna.
Messaggio: Anch’io ero un pozzo buio e profondo e Gesù mi ha trasformato in sorgente di acqua viva. Ho chiesto dove adorare Dio e Gesù mi ha detto come adorarlo.
Frutto: Se sono sorgente di acqua viva e adoratore in spirito e verità diventerò per i miei fratelli e sorelle annunciatore che dice a tutti che ha incontrato la vita: Gesù. Lo è stato Giuseppe come la samaritana. Posso esserlo anch’io.
Impegno: …

 

20 marzo 2017

Matteo 1,16.18-21.24 Giuseppe fece come gli aveva ordinato l’angelo del Signore
Messaggio: Giuseppe, l’uomo che si fida, l’uomo docile alla Parola. Per Maria non ci poteva essere nessuno migliore di Giuseppe e epr Giuseppe nessuna donna migliore di Maria. Ambedue capaci di dire SI.
Frutto: Sono il meglio per il mondo quando mi fido abbandonandomi al sogno di Dio.
Impegnio: …