«

»

giu 14

Print this Articolo

Bambini a rischio

In occasione della giornata mondiale contro il lavoro minorile (12 giugno), l’Unicef denuncia che sono ancora 215 milioni i bambini in attività di rischio e che il 40% dei disoccupati nel mondo sono giovani.

“Oggi giovani disoccupati o impiegati in modo inadeguato sono in genere bambini lavoratori, la cui educazione, salute e benessere sono stati compromessi in modo permanente. Il lavoro minorile crea svantaggi ai lavoratori per tutta la vita e rafforza cicli intergenerazionali di povertà, discriminazione e iniquità”, ha detto Joanne Dunn, dell’Unicef. Ha poi aggiunto: “Il lavoro minorile mina sistematicamente i progressi per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (Osm) per ridurre la povertà, l’istruzione, l’Hiv/Aids e la disuguaglianza di genere. Se non riusciremo a sconfiggere il lavoro minorile, non riusciremo a sostenere il diritto umano dei bambini alla protezione e a un futuro migliore”.

Loading...
Related Video

Permanent link to this article: http://www.comboniani.org/?p=9420

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

email listsworldbookies